Etichetta Flexo Printing Machine

Etichetta Flexo Printing Machine
Stampatrice di etichette Flexo Caratteristiche: 1, il motore principale adotta il convertitore importato per governare per governare in modo stepples. 2, l'alimentazione e lo scarico sono controllati tramite il freno e la frizione magnetici della polvere (regolatore di tensione aut giapponese). 3, il sistema Unwinder è controllato da aoto-rettifica ...
Chatta adesso
I dettagli del prodotto

Macchina da stampa per etichette Flexo

caratteristiche:
1, il motore principale adotta il convertitore importato per governare per governare in un modo stepples.
2, l'alimentazione e lo scarico sono controllati tramite il freno e la frizione magnetici della polvere (regolatore di tensione aut giapponese).
3, il sistema Unwinder è controllato dal sensore aoto-rettifica.
4, adotti il rullo distributore della maglia ceramica, che è caratterizzato dalla durevolezza, dalla resistenza all'usura e dalla resistenza della corrosione. I medici possono essere usati, che è più efficiente per ridurre i tempi per cambiare per aumentare l'efficienza di produzione.
5, l'unità di stampa può registrare a 360 gradi. Ogni unità di stampa può essere indipensamente ingranata e allentarsi per consentire alle unità di continuare a stampare.
6, le unità di stampa sono dotate di un gruppo di essiccatori a infrarossi in modo riduttivo.
7, ogni dispositivo essiccatore IR dell'unità di stampa può interscambiare il dispositivo essiccatore UV.
8, la deviazione di rooling è dispositivo di clipping adottato con l'albero di nucleo di espansione dell'aria.
9, il rullo inchiostratore può cadere in modo anomalo all'arresto e trasferire a bassa velocità per mantenere l'inchiostro asciutto e solido.
10, il rullo che si alimenta, stampando, lucidando, essiccando aoto a infrarossi, laminando e rotolando può essere elaborato in un processo. È caratterizzato dall'ampia applicazione, non-popolazione di inchiostro da stampa e asciugatura rapida, stampa rapida. Così è una stampa ideale macchina per la fattura commerciale per stampare un marchio di adesivo libero di alta qualità.

Macchina da stampa per etichette Flexo

velocità di stampa

60 m / min

Stampa a colori

4-6 colori

Max larghezza del web

320 millimetri

Max larghezza di stampa

310 millimetri

Diametro di svolgimento massimo

600 millimetri

Diametro massimo riavvolgimento

550 millimetri

Circonferenza di stampa

175-320mm

Registrando precisione

± 0,10 millimetri

Dimensioni generali

2000 × 1100 × 2100 millimetri

Peso

1800kg  

La flessografia (spesso abbreviata in flexo) è una forma di processo di stampa che utilizza una piastra di rilievo flessibile. È essenzialmente una versione moderna di stampa tipografica che può essere utilizzata per la stampa su quasi tutti i tipi di substrato, inclusi plastica, film metallici, cellophane e carta. È ampiamente utilizzato per la stampa su supporti non porosi richiesti per vari tipi di imballaggi alimentari (è adatto anche per la stampa di grandi aree di tinta unita).

Panoramica del processo

1. Produzione di lastre
Il primo metodo di sviluppo delle lastre utilizza un polimero fotosensibile. Un film negativo viene posto sopra la piastra, che viene esposta alla luce ultravioletta. Il polimero indurisce dove la luce passa attraverso il film. Il polimero rimanente ha la consistenza della gomma masticata. Viene lavato via in un serbatoio di acqua o solvente. Spazzole strofinare la piastra per facilitare il processo di "washout". Il processo può variare a seconda che si utilizzino fogli solidi di fotopolimero o fotopolimero liquido, ma il principio è sempre lo stesso. La piastra da lavare viene fissata nell'unità di washout orbitale su una piastra di base appiccicosa. La piastra viene lavata con una miscela di acqua e detersivo all'1% di sapone, a una temperatura di circa 40 ° C. L'unità è dotata di un doppio filtro a membrana. Con questo il carico ambientale è ridotto al minimo. L'unità a membrana separa il fotopolimero dall'acqua di lavaggio. Ad esempio, dopo l'aggiunta di gelatina assorbente, i residui di fotopolimero possono essere smaltiti come rifiuti solidi standard insieme ai rifiuti domestici. L'acqua riciclata viene riutilizzata senza aggiungere alcun detergente.

Il secondo metodo utilizzava un laser guidato da computer per incidere l'immagine sulla lastra di stampa. Tale processo di incisione laser diretta è chiamato produzione di lastre digitali. Aziende come AV Flexologic, Polymount e Screen dai Paesi Bassi sono leader di mercato nella produzione di questo tipo di attrezzature.

Il terzo metodo è quello di passare attraverso un processo di stampaggio. Il primo passo è quello di creare una piastra metallica dal negativo della nostra immagine iniziale attraverso un processo di esposizione (seguito da un bagno acido). Questa lastra metallica in rilievo viene quindi utilizzata nella seconda fase per creare lo stampo che potrebbe essere in bachelite o anche vetro o plastica, attraverso un primo processo di stampaggio. Una volta raffreddato, questo stampo principale comprimerà il composto di gomma o plastica (sotto entrambi temperatura e pressione controllate) attraverso un secondo processo di stampaggio per creare la lastra di stampa.

2. Montaggio

Per ogni colore da stampare, viene creato un piatto e infine messo un cilindro che viene inserito nella macchina da stampa. Per garantire un'immagine accurata, i segni di montaggio vengono fatti sulle lastre flessografiche. Questi marchi di montaggio possono essere microdotatori (fino a 0,3 mm) e / o croci di montaggio. Per ottenere un'immagine completa, indipendentemente dalla stampa su pellicola flessibile o carta ondulata, l'immagine trasferita da ciascuna piastra deve adattarsi esattamente alle immagini trasferite dagli altri colori. Sono stati realizzati macchinari molto precisi e specifici per il montaggio di questi piatti sui cilindri di stampa . Uno degli ultimi progressi in questo campo è la macchina completamente automatica di montaggio (FAMM), per la quale AV Flexologic ha vinto il FTA Technical Innovation Award nel 2007.

3. Stampa

Una stampa flessografica viene creata creando un master speculare positivo dell'immagine richiesta come rilievo 3D in un materiale di gomma o polimero. Le lastre flessografiche possono essere create con processi di produzione di lastre analogici e digitali. Le aree dell'immagine sono sollevate sopra le aree non dell'immagine sulla piastra in gomma o polimerica. L'inchiostro viene trasferito dal rotolo di inchiostro parzialmente immerso nel serbatoio di inchiostro. Quindi trasferisce al rotolo anilox (o rullo misuratore) la cui consistenza trattiene una quantità specifica di inchiostro poiché è coperto da migliaia di piccoli pozzetti o coppe che gli consentono di dosare l'inchiostro alla lastra di stampa con uno spessore uniforme in modo uniforme e rapido (il il numero di celle per pollice lineare può variare in base al tipo di lavoro di stampa e alla qualità richiesta). Per evitare di ottenere un prodotto finale con un aspetto macchiato o grumoso, è necessario assicurarsi che la quantità di inchiostro sulla lastra di stampa non sia eccessiva . Questo risultato è ottenuto utilizzando un raschietto metallico, denominato "racla". La racla rimuove l'inchiostro in eccesso dal rullo anilox prima di inchiostrare la lastra di stampa. Il substrato viene infine inserito tra la piastra e il cilindro di impronta per trasferire l'immagine. Il foglio viene quindi alimentato attraverso un essiccatore, che consente agli inchiostri di asciugarsi prima di procedere. Nel caso in cui venga utilizzato un inchiostro UV, il foglio non ha essere essiccato, ma viene essiccato dai raggi UV.

operazione

Panoramica operativa

1. Rullo a fontana
Il rullo della fontana trasferisce l'inchiostro che si trova nel vassoio di inchiostro al secondo rullo, che è il rullo anilox.

2. Rullo Anilox
Questo è ciò che rende la flessografia unica. Il rullo anilox misura l'inchiostro predeterminato che viene trasferito per uno spessore uniforme. Ha cellule incise che portano una certa capacità di inchiostri che possono essere visti solo con un microscopio.

3. Cilindro piastra
Il cilindro della piastra tiene la lastra di stampa, che è in morbida gomma flessibile. Il nastro adesivo a 2 vie viene utilizzato per montare la piastra sul cilindro della piastra.

4. cilindro di impressione
Il cilindro di stampa applica la pressione al cilindro della piastra, dove l'immagine viene trasferita al substrato.

Inchiostri per stampa flessografica
La natura e le esigenze del processo di stampa e l'applicazione del prodotto stampato determinano le proprietà fondamentali richieste per gli inchiostri flessografici. Misurare le proprietà fisiche degli inchiostri e capire come questi sono influenzati dalla scelta degli ingredienti è una grande parte della tecnologia dell'inchiostro. La formulazione degli inchiostri richiede una conoscenza dettagliata delle proprietà fisiche e chimiche delle materie prime che compongono gli inchiostri e di come questi ingredienti influenzano o reagiscono tra loro e con l'ambiente. Gli inchiostri per stampa flessografica sono principalmente formulati per rimanere compatibili con l'ampia varietà di substrati utilizzati nel processo. Ogni componente di formulazione svolge individualmente una funzione speciale e la proporzione e la composizione variano a seconda del substrato.

Esistono cinque tipi di inchiostri che possono essere utilizzati in flessografia: inchiostri a base solvente, inchiostri a base acqua, inchiostri a reticolazione a fascio di elettroni (EB), inchiostri UV (UV) e in due parti (solitamente a base di poliuretano) reazioni di isocianato), anche se al momento non sono comuni. Gli inchiostri flessografici a base d'acqua con dimensioni delle particelle inferiori a 5 μm possono causare problemi durante il deinscrittura della carta riciclata.

applicazioni
Flexo ha un vantaggio rispetto alla litografia in quanto può utilizzare una gamma più ampia di inchiostri, a base d'acqua piuttosto che a base di olio, ed è bravo a stampare su una varietà di materiali diversi come plastica, pellicola, acetato, carta marrone e altri materiali utilizzato nella confezione. I prodotti tipici stampati utilizzando la flessografia includono scatole ondulate marroni, imballaggi flessibili che comprendono borse per la spesa e la spesa, sacchi e sacchi per alimenti e igiene, cartoni per latte e bevande, plastica flessibile, etichette autoadesive, tazze e contenitori monouso, buste e carta da parati. Un certo numero di giornali ora evita il processo di litografia offset più comune a favore della flessografia. Gli inchiostri flessografici, come quelli utilizzati nell'incisione e diversamente da quelli utilizzati in litografia, hanno generalmente una bassa viscosità. Ciò consente un'asciugatura più rapida e, di conseguenza, una produzione più rapida, con conseguente riduzione dei costi.

Hot Tags: macchina da stampa flexo per etichette, Cina, fornitori, fabbrica, prezzo, in vendita, made in China
Inchiesta